Progetti in corso

  • Aprile: donazione alla Arciconfraternita Misericordia di Firenze di una spesa alimentare pari ad euro 10.000,00 per rifornire le Botteghe solidali “Le Dodici Ceste” presso le quali i cittadini in forte disagio economico possono recarsi a ritirare generi di prima necessità (alimenti, coperte, quaderni, vestiti per bambini, ecc.) organizzati mediante tessera a punti rilasciata dalla Misericordia e ricaricata mensilmente in base al fabbisogno del titolare della stessa.
  • Giugno: contributo di 3.000,00 euro per la realizzazione del murale dedicato a Davide Astori realizzato da Fondazione Cure2Children Onlus nello spirito del messaggio lasciato dal Capitano “Ogni bambino ha il diritto di giocare la sua partita”.
  • Luglio: donazione di 15.000,00 euro riscossa simbolicamente dall’Assessore Sara Funaro per 50 famiglie bisognose segnalate dai Servizi Sociali del Comune di Firenze. I 50 assegni da 300,00 euro cadauno saranno destinati al pagamento delle utenze domestiche.
  • Luglio: donazione di 10.000,00 euro alla Arciconfraternita Misericordia di Firenze per coprire le spese di locazione delle Botteghe Solidali “Le Dodici Ceste”.

Compatibilmente con quelle che saranno le eventuali restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, nei mesi prossimi la Compagnia ha intenzione di dedicare il proprio sostegno a:

  • Fondazione Bacciotti per accompagnare a Gardaland, come avvenuto negli anni passati, alcuni bambini ricoverati al Meyer, insieme alle rispettive famiglie, nel momento in cui saranno in pausa dalle cure chemioterapiche.
  • Sostegno alle famiglie con bambini in difficoltà economica, (segnalate da Caritas e dai Servizi Sociali del Comune) tramite donazioni dirette alle stesse con assegni di circa 400,00 euro l’uno così da poter trascorrere un Natale più sereno.
  • Donazione a File per la rete di sostegno psicologico organizzata per i bambini che hanno subito la perdita dei genitori in seguito a tumore.
  • Contributo per realizzazione “Casa Marta” con Fondazione Cappelli
  • Progetto educativo nell’ambito dell’iniziativa “Le chiavi di Firenze” dedicato ai bambini delle scuole elementari